Aliulm
  • FOLLOW US
  • Keywords
  • Cultura
  • Anno
  • Author
  • Redazione ALIULMAG

Scrivere a mano in era digitale: Anacronistico?

Nell'era di internet, dei Tablet e degli smartphone, la tastiera ha sostituito la penna nelle abitudini quotidiane sia a scuola che in ufficio...

...tuttavia, da tempo studi scientifici hanno dimostrato che scrivere a mano aiuta i bambini ad imparare le lettere e le forme, stimola la creatività ed incrementa lo sviluppo delle capacità motorie. Scrivere, dunque, mette in moto il cervello.

Ed ora, l'attenzione si sposta anche al mondo degli adulti: l'università californiana, the Princeton University, pubblica un articolo dei suoi ricercatori su "Psychological Science" dal titolo "the Pen is mightier than the keyboard. Advantages of longhand ove laptop note taking".  Qui dimostrano che gli studenti apprendono meglio se prendono appunti con la matita o la penna anziché la tastiera del Tablet. Queste due attività, infatti, incidono su diverse aree cerebrali e favoriscono lo sviluppo di alcune facoltà cognitive invece di altre.

Si scopre che la scrittura a mano rimane un esercizio fondamentale per apprendere più velocemente, sviluppa la memoria ed essendo un'azione manuale più lenta costringe il cervello a ragionare per trascrivere i concetti più importanti migliorando la capacità di sintesi. Insomma, chi è abituato a scrivere a penna i propri appunti ha un cervello votato alla creatività con una memoria più sviluppata e pronta a fornire informazioni e dati dal passato.
Chi digitalizza gli appunti tramite tastiera, invece, riesce a scrivere più velocemente  e spesso a riportare tutto ciò che sta ascoltando risparmiando tempo. Compie però azioni più meccaniche con movimenti ripetitivi che non hanno bisogno di essere "studiati" o preimpostati poiché automatizzati e non stimolano le aree del cervello della fantasia e della creatività.

Due metodologie quindi "concorrenziali" ma complementari: oggi, grazie proprio alla tecnologia, si può mantenere l'abitudine tradizionale della scrittura manuale come palestra per lo sviluppo delle capacità cognitive e sfruttare la velocità  e la comodità di appunti digitalizzati scaricando un'applicazione che permette di scansionare gli appunti, aggiungere note digitali e catalogare il tutto sul cloud.  

Ma il dibattito è ancora aperto.

"Non conta solo cosa scriviamo, ma come lo scriviamo" Cit.  Maria Konnikova articolo su NY Times "what's lost as Handwriting fades"

"Se è vero che scrivere a mano aiuta a concentrarsi meglio su ciò che si ritiene importante, forse effettivamente aiuta anche a pensare meglio" - Cit.  Paul Bloom - dept of Psychology, Yale University

SHARE ON